Chi vive di outdoor sa che gli infortuni possono capitare all’improvviso, proprio mentre non ce li aspettiamo. È cosa buona quindi saper esser pronti con un kit di primo soccorso.
Oggi il mercato offre numerose proposte di kit medici già pronti all’uso. Noi ne abbiamo sperimentati diversi, ed il più delle volte abbiamo trovato articoli totalmente inutili, arrivando così a convincerci che la soluzione migliore sia l’acquisto a la carte dei singoli prodotti (con costi decisamente inferiori).

 

Ma, soprattutto, poiché la conoscenza non pesa nulla, noi Hikers raccomandiamo sempre di essere preparati in operazioni di primo soccorso così da affrontare al meglio ogni avventura.

Kit di primo soccorso fai da te. Cosa portare?

  • 1 benda elastica
  • 1 benda triangolare
  • 1 benda di garza elastica
  • 1 rotolo di nastro adesivo
  • Betadine
  • Bentelan
  • Antistaminico
  • Antidolorifici ad azione analgesica e antipiretica
  • Integratori di sali minerali e vitamine
  • Antidiarrea
  • Antiacidi per lo stomaco
  • Antinausea
  • Antizanzare
  • Pinzette ciglia
  • Cotton fioc
  • Forbici
  • Termometro
  • Nastro telato adesivo per vesciche (buttate i Compeed)
  • Pasticche per la purificazione dell’acqua
  • Coperta di emergenza

I gravi infortuni possono capitare quando si è in outdoor ed è impossibile riuscire a gestirli adeguatamente. Per questi incidenti è fortemente importante mantenere il paziente caldo, idratato e al sicuro dal rischio di sanguinamento.

Emanuele Repola

About Emanuele Repola

Leave a Reply